Tanuta

L’aspetto di questo pesce varia tantissimo con l’età. I giovani esemplari fino a 6-7 cm sono simili come forma a giovani saraghi o salpe, con l’aumentare delle dimensioni la forma del corpo si fa tozza ed il profilo alto; i maschi adulti hanno una marcata gibbosità cefalica e la fronte concava. La livrea è grigiastra con linee longitudinali giallastre ed azzurre nelle femmine e nei giovani; questi ultimi possono avere alcune fasce verticali scure. I maschi adulti sono blu vivo con fasce scure su dorso e testa ed una macchia scura sull’occhio (assomiglia alla maschera di Zorro).

La scheda tecnica

Nome latino:
Spondyliosoma cantharus
Nome portaiolo:
cannùta
Famiglia:
Bianchi
Lunghezza media:
20 cm.
Lunghezza massima:
50 cm.
Peso medio:
150 gr.
Peso massimo:
1000 gr.
Dove si pesca:
Preferisce frequentare le secche rocciose oltre i 15 metri, ma si incontra anche su praterie di posidonie e sui fondi arenosi
Come si pesca:
Si pesca con le catranelle o le reti di fondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *